Biblioteca "Maria Goia"

Circonvallazione Sacchetti, 111
48015 Cervia (RA)


Tel. 0544.979.384

Tel. 0544.979.386 (ragazzi)

Mail: biblioteca@comunecervia.it

WhatsApp: 328.1505916

Facebook: @biblioteca.goia.cervia

Instagram: @biblioteca.goia.cervia

YouTube: Biblioteca Maria Goia

Il catalogo è qui:

iScopriRete



Con iScopriRete accederai a ScopriRete, il catalogo della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino. Scaricala gratuitamente da iTunes e Android

Cerca nel sito


Orario dal 22 gennaio 2021

 

lunedì

9 - 13.30

14.30 - 18.30

martedì

9 - 13.30

14.30 - 18.30

mercoledì

9 - 13.30

14.30 - 18.30

giovedì

9 - 13.30

14.30 - 18.30

venerdì
9 - 13.30
sabato
9 - 13

 

 

In evidenza

Venerdì pesce. Digiuno e cristianesimo

06/04/2021

Martedì 20 aprile alle 17.30 presentazione del libro con l’autore Claudio Ferlan sulla pagina Facebook della Biblioteca. La Biblioteca di Cervia e l’Associazione Amici della Biblioteca organizzano la presentazione del saggio “Venerdì pesce. Digiuno e cristianesimo”, pubblicato da Il Mulino, sarà presentato dall’autore Claudio Ferlan, che dialogherà con Ivan Grossi dell’Associazione Amici della Biblioteca. 

 

Il volume, con un taglio che intreccia antropologia e storia delle religioni, approfondisce il significato di digiuno e astinenza nella religione cristiana. Si tratta di pratiche che nell’uso cristiano hanno avuto la funzione di affrancare lo spirito dagli appetiti corporali e avvicinare a Dio. Tuttavia i dettami sono stati spesso contraddittori, perché il concetto stesso di cibo è cambiato nel tempo e nei luoghi. Astenersi dalla carne, bene: ma l’iguana è carne o pesce? E la vipera? E il cocomero è un cibo, ed è dunque proibito nel digiuno, oppure una bevanda? E il cioccolato? E sarà lecito annusare gli effluvi di una carne che viene cucinata? Nella confusione, i credenti si sono comportati seguendo la necessità, la coscienza, l’appetito. Una storia da meditare, oggi che il comandamento del digiuno e dell’astinenza è vitale più che mai, seppure in una dimensione non più religiosa, nella nostra società. 

Claudio Ferlan è ricercatore nell’Istituto storico italo-germanico della Fondazione Bruno Kessler di Trento. Con il Mulino ha pubblicato «Dentro e fuori le aule. La Compagnia di Gesù a Gorizia e nell’Austria interna» (2013), «I gesuiti» (2015) e «Sbornie sacre, sbornie profane. L’ubriachezza dal Vecchio al Nuovo Mondo» (2018). 

Torna indietro