Biblioteca "Maria Goia"

Circonvallazione Sacchetti, 111
48015 Cervia (RA)


Tel. 0544.979.384

Tel. 0544.979.386 (ragazzi)

WhatsApp: 328.1505916

Facebook: @biblioteca.goia.cervia

Instagram: @biblioteca.goia.cervia

Il catalogo è qui:

iScopriRete



Con iScopriRete accederai a ScopriRete, il catalogo della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino. Scaricala gratuitamente da iTunes e Android

Cerca nel sito


Orario dal 14/09/2020

 

lunedì

9-13.30

14.30-18.30

martedì

9-13.30

14.30-18.30

mercoledì

9-13.30

14.30-18.30

giovedì

9-13.30

14.30-18.30

venerdì 9-13.30
sabato 9-13

 

In evidenza

Dalla prima alla seconda - Scuola media

Mia mamma è un gorilla, e allora?

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/mia mamma e un gorilla.jpg

 

Frida Nilsson
 
Janna, nove anni, vive all'orfanotrofio Biancospino, nella speranza di essere adottata un giorno da una mamma dolce e carina. Ma quando arriva, a bordo di una vecchia Volvo, una gorilla alta due metri e sceglie proprio lei, Janna è terrorizzata, convinta che il bestione si porti via i bambini per mangiarli. La Gorilla vive in una vecchia fabbrica dismessa, fa la rigattiera e adora i libri: ne possiede più di tremila e un giorno spende ben quaranta euro per assicurarsi una rara edizione di Oliver Twist. Presto Janna si rende conto che l'anomala mamma adottiva è gentile, buona e generosa, e comincia a fidarsi di lei. A questo punto però entra in scena il corrotto consigliere municipale Tord, che per impadronirsi della proprietà della Gorilla minaccia di toglierle Janna e di farla tornare in orfanotrofio. Ma non sarà facile separare la strana coppia di madre e figlia, ormai legate da una complicità sempre più profonda e da un grande amore per la libertà.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il bambino che si arrampico.jpg

 

Il bambino che si arrampicò fino alla luna

David Almond
 
Il piccolo Paul trascorre malinconicamente la sua esistenza in città, tra le quattro mura dell'appartamento in cui vive con i genitori. Un bel giorno gli viene un'idea: salire all'ultimo piano del palazzo per toccare il cielo. L'ascesa verso l'ultimo piano gli porterà anche nuove conoscenze e nuovi stimoli. Soprattutto incontrerà l'artistica Molly e il suo bizzarro fratello Benjamin. I due aiuteranno Paul a verificare un'altra sua idea: che la luna non sia un pianeta ma un buco nel cielo, da cui filtra una gran luce. Paul si arrampicherà fino all'astro e scoprirà che la sua intuizione era giusta. La luna è effettivamente un buco che porta in un altro mondo tutto bianco dove vive tutto ciò che è sparito in cielo nei tempi passati: palloni aerostatici, pterodattili, elicotteri, aviatori, astronauti...

Il mistero dell'anatomista

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il mistero dell'anatomista.jpg

 

Luisa Mattia
 
A Padova è il grande scienziato che rivoluziona lo studio del corpo umano, il professore di anatomia venuto da terre lontane. Per il giovane Menego, invece, è un alleato inaspettato, che lo aiuterà a risolvere un complicato mistero e a capire che la conoscenza, anche se a volte fa paura, è un valore inestimabile, come l'amicizia

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il correttore di destini.jpg

 

Il correttore di destini

Ferdinando Albertazzi
 
Uno spietato serial killer si aggira tra i padiglioni della Fiera di Bologna.
Nell'arco dei pochi giorni della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna si snoda una terribile catena di delitti. Alle indagini della Polizia si affiancano quelle di un poliziotto torinese, giunto nella città emiliana per accompagnare un giovane amico desideroso di visitare la Fiera.
Qual è il filo rosso che unisce gli omicidi?
Cosa nasconde il misterioso scrittore esordiente, convinto che il suo primo libro sia portatore di un messaggio fondamentale per i ragazzi?

La canzone del Grande Fiume

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/la canzone del grande fiume.jpg

 

Tom Moorhouse
 
Questa è la storia di quattro cuccioli di arvicola (una via di mezzo tra topi di campagna e castori) che, alla ricerca di una nuova casa, affrontano gravi pericoli, superano diffidenze e scoraggiamento e si ritrovano infine adulti. Il coraggioso e impulsivo Sylvan, il timido Orris, l'intelligente e sarcastica Fern e la piccola Aven devono lasciare il territorio in cui sono nati per sfuggire a un misterioso predatore che ha già ucciso la loro mamma. Si affidano al corso del Grande Fiume e alla sua voce, un canto che insegnerà loro come affrontare le difficoltà della vita. Una storia ricca di dialoghi e di personaggi che scorre come il Grande Fiume, a volte placida a volte impetuosa, e racconta con tenerezza i sentimenti e le avventure di una piccola banda di roditori, con momenti comici, altri commoventi e alcuni brevi squarci di riflessione sulla Natura e le sue insondabili leggi.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/tutt'altro che tipico.jpg

 

Tutt'altro che tipico

Nora Raleigh Baskin
 
Jason Blake ha dodici anni. È autistico e vive in un mondo di persone neurotipiche. Sa che ogni giorno qualcosa per lui andrà storto, ed è solo questione di tempo. Jason riesce a essere se stesso scrivendo racconti, che posta sul sito Storyboard. È qui che conosce una ragazza, PhoenixBird, che diventa la sua prima vera amica. Ma, insieme al desiderio di incontrarla, Jason è terrorizzato all'idea che se veramente si incontrassero lei vedrebbe soltanto il suo autismo e non il vero Jason.

Il pavee e la ragazza

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/pavee e la ragazza.jpg

 

Siobhan Dowd
 
Quando la famiglia di Jim, nomadi irlandesi di etnia pavee, si accampa a Dundray, la città è un posto ostile. Bullismo, insulti, e una nuova scuola da esplorare senza saper leggere una parola. Poi Jim incontra Kit, che lo accoglie sotto la propria ala e gli insegna a sopravvivere. Ma il pregiudizio quotidiano e un' irrazionale violenza minacciano di sradicare interamente le loro vite.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/tre dee alla scuola media.jpg

 

Tre dee alla scuola media

Lia Celi
 
È ora che le dee mettano la testa a posto. Eh sì, perché Afrodite, Atena e Artemide, le "celeb" più in vista dell'Olimpo, sembrano non avere più alcun riguardo per i mortali. Certo non è così che si comportano gli dei, perciò le "ragazze" meritano una lezione, parola di Zeus! E allora che cosa c'è di meglio di un bel viaggio nel tempo, per renderle più sagge e più mature? Sfortunatamente qualcosa non va come dovrebbe, e per errore le tre mitiche Olympos Girls si ritrovano catapultate nel futuro. Spogliate quasi completamente dei loro superpoteri e costrette a vestire i panni di tre ragazzine un po' impacciate, le dee più famose dell'antichità dovranno fare i conti con qualcosa di più complicato delle fatiche di Eracle: la vita alla scuola media e il progresso! Tra dilemmi, batticuori e risate divine, le nostre protagoniste ce la metteranno tutta, ma proprio tutta, per imparare la lezione e tornare a casa sane e salve.

La valigia di Adou

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/la valigia di adou.jpg

 

Zita Dazzi
 
Adou e Oreste hanno molte cose in comune: hanno tutti e due dieci anni, amano il calcio, non capiscono il mondo dei grandi. E poi, tutti e due aspettano qualcosa: Adou non vede l’ora di arrivare in Italia, Oreste aspetta la nascita della sorellina. Ma il sogno dell’Italia per Adou comincia nel modo più drammatico: dentro una valigia – una valigia che sarà proprio Oreste ad aprire. A voci alternate, Adou e Oreste ci raccontano la storia che li ha portati a conoscersi e a diventare amici, in barba a qualunque ostacolo. I legami più forti, a volte, nascono nei modi più inaspettati.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/ciao io mi chiamo antonio.jpg

 

Ciao, io mi chiamo Antonio

Angelo Petrosino
 
Antonio ha dieci anni, fa la quinta elementare, non è un patito dello studio e preferisce trascorre il tempo libero tra una merenda e una corsa in bici col suo amico Riccardo. Suo padre è uno scrittore per ragazzi, sua madre si occupa di lui e di Erica, la sua sorella più grande, con la quale non va quasi mai d'accordo. A scuola non riesce a stare fermo, con i numeri ci gioca come con le biglie; invece a volte le lettere gli ballano davanti agli occhi, le confonde e le mischia. Sarà per questo che non ama particolarmente leggere, tanto che la maestra un giorno ha detto a sua madre: "Credo che suo figlio abbia un problema". 32 pagine di fumetti realizzate da Laura Stroppi costituiscono un racconto parallelo delle avventure di Antonio. Le pagine del romanzo sono state composte con lo speciale carattere EasyReading® che facilita la lettura a tutti, nessuno escluso!

Odd e il Gigante di Ghiaccio

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/odd.jpg

 

Neil Gaiman
 
Odd non è un ragazzo molto fortunato: suo padre è morto durante una spedizione in mare, un albero gli è caduto su una gamba rendendolo zoppo, e come se. non bastasse quest'inverno è molto, molto più lungo e rigido dei precedenti. Ma Odd non ha perso il suo sorriso, e questo fa imbestialire ancora di più gli abitanti del villaggio vichingo, che si accaniscono contro di lui. A Odd non resta che rifugiarsi in mezzo al bosco, dove incontra un orso, una volpe e un'aquila. Dopo aver liberato l'orso da una tagliola, scopre che lui e i suoi compagni non sono creature comuni: dietro le sembianze dei tre animali si nascondono in realtà Thor, Loki e Odino, trasformati in creature terrene e cacciati dal Gigante di Ghiaccio, che con l'inganno è riuscito a entrare ad Asgard, la città degli dei. Odd si offrirà di aiutare le tre divinità a riprendersi la loro dimora, ma dovrà affrontare il terribile gigante e scoprire qual è il vero motivo che l'ha spinto a profanarla...

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il terribile testamento di jeremy hopperton.jpg

 

Il terribile testamento di Jeremy Hopperton

Davide Morosinotto
 
C'è sempre una buona ragione per imbarcarsi da clandestino su un veliero diretto fra gli atolli dell'Oceano Pacifico. Soprattutto se sei una fanciulla di buona famiglia. Soprattutto se vuoi scappare dalle convenzioni. E scoprire chi ha ucciso tua sorella.

Nei panni di Sherlock

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/nei panni di sherlock.jpg

 

Stewart Ross
 
Lasciati trasportare nella Londra vittoriana e immergiti nell'atmosfera delle più grandi avventure di Sherlock Holmes e del dottor Watson con questi venticinque casi inediti e molto intricati. Metti alla prova il tuo fiuto per individuare gli indizi più significativi, impara a considerare i fatti da una prospettiva diversa, scava nella memoria e allena le tue capacità di ragionamento. Sarai tu, o Holmes, il primo a risolvere il caso?

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/sulla soglia del bosco.jpg

 

Sulla soglia del bosco

Antonio Ferrara
 
Fermo è un ragazzino viziato, figlio di un ricco industriale del cemento che non vuole che suo figlio si avventuri nel bosco vicino casa. Una domenica mattina, ancora in pigiama e ciabatte, Fermo nel bosco invece si inoltra, costeggia un ruscello che scorre tra gli alberi e arriva a una catapecchia dal cancello arrugginito. Si siede su una grossa pietra finché il cancello scrostato si apre e dalla casa esce un uomo inquietante, che tiene un coltello con un piede. Fermo si spaventa e scappa via. In un'altra occasione Fermo torna nel bosco, stavolta vestito e con le scarpe, e pure con un coltello da cucina infilato nella cintura. Nascosto dietro il tronco di una quercia, Fermo scorge il secondo abitante della catapecchia, un altro strano individuo. Altro spavento, altra fuga. La curiosità è troppo forte: Fermo ritorna nel bosco e incontra i due misteriosi personaggi, insieme. Stanno facendo qualcosa di strano, piantano un, paletto come se sottoterra ci fosse un vampiro. E poi si accorgono di lui...

Casa Lampedusa

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/casa lampedusa.jpg

 

Antonio Ferrara
 
Lampedusa: un'isola italiana molto vicina all'Africa. Cosi vicina che sulle sue spiagge naufragano, quasi ogni giorno, moltitudini di migranti in fuga dai loro Paesi. Alcuni arrivano vivi, altri no. È difficile abitare a Lampedusa in queste condizioni, c'è da aver paura. Ma per gli abitanti dell'isola c'è anche la grande opportunità di trasformarsi semplicemente in eroi.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/gli angeli di pietra.jpg

 

Gli angeli di pietra

Kristina Ohlsson
 
Simona è felice: ha davanti a sé un week-end da passare con la nonna nella sua grande casa. Ma improvvisamente tutto sembra prendere una brutta piega. Perché la nonna si fa male cadendo, e in ospedale scopre di avere una grave malattia. Come se non bastasse, in casa cominciano a succedere delle cose strane: qualcuno sta spostando le statue di pietra nel giardino, di notte si sentono rumori di passi e sospiri, e un vecchio mangiacassette che la nonna aveva regalato a Simona si mette a registrare voci inquietanti... forse dietro a tutto questo c’è un segreto. Un segreto nascosto nelle pieghe del passato, nella storia della casa e dei suoi abitanti. Simona è determinata a scoprirlo, ma nella sua ricerca coraggiosa non sarà da sola. Al suo fianco ci sono infatti i suoi amici Billie e Aladdin, che le staranno vicino in questi giorni difficili. Perché Simona non deve affrontare soltanto degli eventi misteriosi, ma anche una paura ben più concreta: quella di perdere la nonna, che sta combattendo contro la sua malattia. E scoprirà qualcosa che riguarda lei, e la sua famiglia, da molto vicino…

Il bambino in cima alla montagna

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il bambino in cima alla montagna.jpg

 

John Boyne
 
Pierrot è ancora un bambino quando, rimasto orfano, deve lasciare la sua amata Parigi per andare a stare dalla zia in una bellissima e misteriosa magione tra le cime delle Alpi bavaresi. Ma quella non è una villa come le altre e il momento storico è cruciale: siamo nel 1935 e la casa in cui Pierrot si ritrova a vivere è il Berghof, quartier generale e casa delle vacanze di Adolf Hitler. Il Führer lo prende sotto la sua ala protettrice e Pierrot poco alla volta viene catturato da quel nuovo mondo che lo affascina e lo fa sentire speciale, un mondo di potere ma anche di segreti e tradimenti, in cui non capire dove sta il Bene e dove il Male può essere molto pericoloso. A dieci anni dalla pubblicazione del "Bambino con il pigiama a righe", John Boyne torna a parlare di una delle pagine più drammatiche del Novecento

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/la grande gilly hopkins.jpg

 

La grande Gilly Hopkins

Katherine Paterson
 
A undici anni, Gilly Hopkins vanta un numero di genitori adottivi da record. Nessuno di loro è mai riuscito a domarla: tutti, prima o poi, si sono arresi alla sua straordinaria maleducazione e ai suoi leggendari dispetti. Appena Gilly viene affidata alla nuova famiglia, ha già in mente un piano per fuggire e ricongiungersi alla sua vera madre, l'unica che potrebbe farla sentire davvero se stessa. In attesa che il sogno si realizzi, non vale la pena di affezionarsi a nessuno. Figuriamoci a quel donnone di Maime Trotter, che crede di conquistarla con la sua bontà, o al ragazzino imbranato che vive con lei, o al signor Randolph, l'omino cieco che viene a cena da loro tutte le sere... Dopo l'ennesimo tentativo di boicottaggio, però, le cose prendono una piega inaspettata e Gilly deve ammettere che con quelle persone, forse, potrebbe sentirsi finalmente a casa.

Mary Tempesta

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/mary tempesta.jpg

 

Alain Surget
 
Londra, XVIII secolo. Mary è costretta a travestirsi da maschio per non perdere l'eredità destinata al fratello scomparso, cresce nei panni di un ragazzo, Willy. Dapprima fa il mozzo sulle navi da guerra, poi il cadetto nelle Fiandre, infine il soldato a cavallo. Quando si innamora e la sorte vuole che perda l'amato compagno, Mary torna a travestirsi ancora una volta da uomo e solca i mari con i pirati... Mary Tempesta si ispira a un personaggio raccontato per la prima volta da Daniel Defoe.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il misterro di castelmoor.jpg

 

Il mistero di Castlemoor

Anna Vivarelli
 
Non c'è niente di peggio che passare le vacanze in un villaggio sperduto nella campagna inglese... Davide è sicuro che si annoierà a morte! Ma, una volta arrivato, scopre che il paese nasconde dei segreti e che le voci su rovine abitate da fantasmi, mitiche armature d'oro e cavalieri venuti dal passato sono tutt'altro che leggende...

Kamu dei lupi

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/kamu dei lupi.jpg

 

Albert Melis
 
Siamo alla fine dell' *Era Glaciale*: un giovane cacciatore deve affrontare un lungo viaggio per salvare la gente del suo villaggio, attaccata da feroci guerrieri provenienti dalla foresta. Inizia una lotta contro il tempo per raggiungere la leggendaria Valle dei Sogni Perduti...

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/cavalli.jpg

 

Cavalli

June Crebbin
 
Mantello e criniera lucenti, zampe forti, occhi buoni: cavalli. Sono loro i protagonisti di queste storie. Docili o indomiti, affabili o ritrosi, ma sempre attenti, generosi, solidali. Capaci di seguire il padrone in guerra, di accompagnare un giovane indiano nel viaggio di iniziazione alla vita adulta, o di rendere irripetibile un Natale d'infanzia quando, finalmente, il cavallo tanto sognato arriva.
E a parlarci delle prodezze, della fedeltà, della bellezza di questi animali magnifici, sono i padroni, sempre fieri dei loro cavalli, sempre orgogliosi di averne conquistato la fiducia.

Cento passi per volare

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/cento passi per volare.jpg

 

Giuseppe Festa
 
Lucio ha quattordici anni e da piccolo ha perso la vista. Ricorda ancora i colori e le forme delle cose, ma tutto adesso è avvolto dal buio. Ama la montagna, dove va spesso con Bea, la zia che adora, quella della sciarpa di seta, perché lì i suoi sensi acutissimi gli mostrano un mondo sconosciuto agli altri. In montagna tutto è amplificato, e il vento porta profumi, suoni e versi di animali, cui non facciamo quasi più caso. Lucio se ne inebria, li conosce meglio di quanto conosca se stesso, cammina e si arrampica per i sentieri con più sicurezza di molti ragazzi di città. Ed è proprio tra quei monti, sulle Dolomiti che, durante una passeggiata sul Picco del Diavolo con la sua nuova amica Chiara, la storia di Lucio si intreccia a quella di un aquilotto, Zefiro, rapito da bracconieri senza scrupoli. Tutto sembra perduto, ma la Montagna freme di vita e indizi, e potrebbe rivelare la verità a chi, come Lucio, la sa ascoltare...

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/fuga in soffitta.jpg

 

Fuga in soffitta

Coline Pierré
 
Qualche giorno prima di Natale Anouk viene a sapere che anche quest'anno la madre non rientrerà dall'isola su cui lavora come climatologa, e le feste trascorreranno senza di lei. Come se non bastasse, da qualche tempo la sua migliore amica sembra averle voltato le spalle. Anouk ha 14 anni, una sorella più piccola, un padre distratto. E una madre assente. Quel freddo giorno di dicembre le sembra di non riuscire più a sopportare la situazione. Decide così di fuggire dalla famiglia, dalla scuola, da una vita in cui non si ritrova. Scappa, ma dopo avere vagato al freddo senza sapere bene dove andare le viene un'idea geniale, e si nasconde in un luogo impensabile, più vicino di quanto chiunque potrebbe immaginare. La polizia è allertata, gli amici sono coinvolti nelle ricerche, avvisi compaiono su Facebook, volantini sui muri della città, e il padre la cerca disperato, incapace di comprendere come sia potuto accadere. Anouk si gode il suo isolamento e si organizza ingegnosamente per trascorrere la fuga nel modo più confortevole possibile, ma i giorni passano e i dubbi affiorano ...

Il segreto del faraone

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il segreto del faraone.jpg

 

Emma Carroll
 
Mentre il mondo segue con il fiato sospeso gli scavi archeologici di Howard Carter che riportano alla luce nuove tombe dei faraoni nella Valle dei Re, Lilian trova uno strano pacchetto davanti alla porta di casa del nonno ricoverato in ospedale. A inviarlo è un famoso egittologo trovato morto proprio quel giorno. All'interno del pacchetto c'è un magnifico reperto egizio che pare rechi con sé una terribile maledizione, come ben presto scoprono Lilian e i suoi amici Tulip e Oz. Per salvare il nonno dovranno riportare il reperto in Egitto e non permettere che siano altri a impossessarsene. Comincia così, in una lotta contro il tempo, l'avventuroso viaggio da Londra a Luxor e la discesa in un mondo affascinante e misterioso come l'antico Egitto.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/benvenuto.jpg

 

Benvenuto

Hans - Georg Noack
 
Benvenuto è il nome di un ragazzo in gamba dell'Italia del Sud, che negli Anni Settanta emigra in Germania insieme alla famiglia per inseguire il sogno di una nuova vita. Ma tra i suoi nuovi compagni di quella terra straniera, riuscirà mai a sentirsi davvero benvenuto? Una storia sincera e forte, in cui i giovani potranno scorgere la realtà rovesciata di quando gli "extracomunitari" erano gli italiani.
Ci fu un tempo, non molti anni fa, in cui anche noi eravamo distanti da casa, alle prese con una lingua che non capivamo, soli e tristi ma con tanti sogni da realizzare (Eraldo Affinati).

Il tuo nome è coraggio

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il tuo nome e coraggio.jpg

 

Aquilino
 
Asad e Zarah sono due fratelli come tanti, ma il loro papà è un personaggio scomodo: sta facendo di tutto per denunciare i trafficanti di uomini che, in condizioni disumane, trasportano i migranti fuori dall'Africa. Dopo un attacco da parte dei criminali Asad finisce in un istituto, mentre Zarah, convinta di essere ormai sola al mondo, si imbarca con i migranti e raggiunge l'Italia. I due bambini iniziano a costruirsi nuove vite. Ma sono vite sospese. Presto il passato verrà a bussare alla loro porta e i loro destini torneranno a incrociarsi ...

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/in fondo al crepaccio.jpg

 

In fondo al crepaccio: cronaca di un soccorso impossibile

Katja Centomo
 
Trovare in vita Brigitte, dispersa sul ghiacciaio, è quasi impossibile: nessuno sa dove sia, e due notti a 4000 metri di quota senza un riparo non lasciano scampo. Eppure una piccola possibilità, una minuscola speranza esiste. Benché stremati da giorni di inutili ricerche, gli uomini del soccorso alpino partono ancora una volta, mettendo a rischio la propria vita. Per quell'unica possibilità.

Nebbia

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/nebbia.jpg

 

Marta Palazzesi
 
Londra, 1880. Clay ha 13 anni ed è un mudlark, uno di quei ragazzi che vivono in baracche sul Tamigi, vendendo gli oggetti che trovano nel fango delle sue rive. Un giorno Clay si reca all'accampamento del nuovo circo arrivato in città e, sorpreso da Ollie, la piccola nipote della zingara, viene portato al cospetto della gabbia del lupo, l'ultimo esemplare rimasto nel Regno Unito. Nebbia, così lo chiama, è feroce, arrabbiato, assolutamente indomabile, forse anche in virtù dei metodi crudeli dei domatori, a cui Clay assiste di nascosto. Da quel momento, in Clay scatta qualcosa: vuole, con tutte le sue forze, che l'animale ritorni libero e, con la stessa tenacia, cerca di creare un legame con lui, aiutato da Ollie.
La storia di Clay e Nebbia, prima all'interno del circo e poi con una sfrenata fuga verso la libertà nei boschi del Nord, è un grande inno alla tenacia, al non arrendersi e soprattutto al diritto di vivere la propria libertà.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/il robot selvatico.jpg

 

Il robot selvatico: una storia di amicizia e di amore universale

Peter Brown
 
Rozzum unit 7134 è un robot femmina programmata per sopravvivere in qualsiasi condizione. Un giorno si sveglia su un'isola dopo il naufragio della nave su cui viaggiava. Con estrema fatica e determinazione, Razz impara il linguaggio degli animali e adotta una piccola paperella rimasta orfana con cui instaurerà un profondissimo legame. Proprio quando tutto sembra procedere bene, la Reco, la società che ha costruito Rozz, torna sull'isola minacciando di disattivarla a causa di un mal funzionamento. Grazie all'aiuto di Brightbill, il suo figlio papera, Rozz si salva dall'attacco ma decide in ultimo di assecondare il suo destino di robot e di lasciare l'isola con una navicella spaziale, forte adesso di tutti i ricordi acquisiti e dell'amore della sua papera, ben decisa un giorno a tornare nell'isola.

Le ribelli di Challant

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/1 media - 2 media/le ribelli di challant.jpg
Chiara Lossani
 
Dora Quey ha tredici anni e vive nel castello di Villa-Challant insieme al padre che amministra i beni della contessa Catherine di Challant e alla moglie del padre, una perfetta dama di corte tanto, troppo diversa dalla sua adorata mamma che non c'è più. Siamo nel 1450 e per rispettare le regole dettate dal tempo e dal luogo Dora dovrebbe diventare una damigella dedita esclusivamente ai belletti e alle rassicuranti occupazioni domestiche ma il suo destino ha in serbo ben altre avventure. Impara a leggere e scrivere e preferisce la compagnia del cavaliere Laurent de la Chavre e del suo fido scudiero Mirò Godret a quella delle noiose dame di compagnia. Intanto fuori dal castello incalza la guerra per la successione al trono degli Challant e la contessa in persona decide di trasferirsi al maniero di Villa per essere al sicuro. Il destino di Dora, inaspettatamente, si intreccia a quello di Catherine: entrambe ragazze ribelli per affermare il diritto di essere se stesse.

Torna indietro