Biblioteca "Maria Goia"

Circonvallazione Sacchetti, 111
48015 Cervia (RA)


Tel. 0544.979.384

Tel. 0544.979.386 (ragazzi)

WhatsApp: 328.1505916

Facebook: @biblioteca.goia.cervia

Instagram: @biblioteca.goia.cervia

Il catalogo è qui:

iScopriRete



Con iScopriRete accederai a ScopriRete, il catalogo della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino. Scaricala gratuitamente da iTunes e Android

Cerca nel sito


Orario dal 14/09/2020

 

lunedì

9-13.30

14.30-18.30

martedì

9-13.30

14.30-18.30

mercoledì

9-13.30

14.30-18.30

giovedì

9-13.30

14.30-18.30

venerdì 9-13.30
sabato 9-13

 

In evidenza

Dalla terza alla quarta - Scuola primaria

Pericolo! 100.000 volt. Un’avventura di Topo Frankel
Odo Hirsch

Avete paura dei topi? Siete presi dal Topopanico al solo vederli? Eppure non pensiamo che i topi possano abitare felicemente con un gruppo di amici in una cabina dell’alta tensione nella stazione della metropolitana, come lo scansafatiche Berrel, il dinamico Frankel, il piccolo e timido Michael. Ma sopattutto con Cugina Ruth, l’ideatrice di una serie di travolgenti situazioni che movimentano la vita di tutti, terrorizzandoli, però alla fine rendendo la loro vita divertente da morire («proprio da morire» borbotterebbe Berrel). Spero davvero che anche nella vostra famiglia ci sia una Cugina Ruth.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/pericolo.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/famiglia sappington.jpg

 

 

La famiglia Sappington
Lois Lowry

I genitori dei quattro scatenati fratelli Sappington si dimenticano spesso di avere dei figli e si irritano molto quando qualcuno glielo ricorda. Si irritano talmente che, ispirati dalla favola di Hansel e Gretel, fanno un piano per liberarsi di loro, vendendo la casa di famiglia mentre sono in viaggio. Ma non sanno che proprio il loro viaggio è il piano che hanno architettato i figli per liberarsi dei genitori …
Un racconto divertentissimo sulle peripezie di una famiglia stravagante.

Grosso guaio nel pollaio
Doreen Cronin

Due pulcini scomparsi. Una gallinella nel panico. E un vicino molto, molto sospetto. J.J. Tally è un ex cane da soccorso che vorrebbe tanto godersi il meritato riposo nella sua cuccia di campagna. Peccato che i guai non vadano in pensione! E che vengano a cercarlo sottoforma di palle di piume: una pollastra sciroccata di nome Priscilla e le sue pigolanti figliolette: Bubi e PioPio. Il caso è di quelli seri: Chicco e Stella, gli altri due figlioletti del pollaio, sono scomparsi. Qualcuno li ha rapiti, ma chi? Con il suo fiuto infallibile, ma sempre tampinato dagli implacabili pollastrelli, Tally si mette sulle tracce del colpevole... Che ci sia di mezzo Vito l’Imbuto? Questo è un lavoro per Tally, il cane da soccorso più in gamba del mondo!

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/grosso guaio al pollaio.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/fiabe in cui vince il piu furbo.jpg

 

Fiabe in cui vince il più furbo
Italo Calvino

C'era una volta a Roma un taglia macchie che si chiamava Giuanni. Così inizia la storia dell'ingegnoso Giuanni Benforte che a cinquecento diede la morte: persino a un gigante! E che dire del Gobbo Tabagnino che, disprezzato da tutti, riesce a catturare L'Uomo Selvatico per conto di un Re? Anche L'Orco
con le penne dovrà temere per la propria incolumità se a dargli la caccia è un ragazzo scaltro e fortunato. E, infine, La barba del Conte è proprio l'indizio che serve all'intelligente Masino per acciuffare la dispettosa Maschera Micillina.
Quattro storie in cui l'astuzia ha la meglio sulla forza e la prepotenza, magnificamente illustrate da Alicia Baladan. Le "Fiabe italiane" racchiudono il tesoro della tradizione fiabistica popolare. Da quello scrigno Calvino stesso ha selezionato per i più piccoli queste storie, in cui le vite di persone e animali si intrecciano a magia e meraviglia senza tempo.

Fiabe d’incantesimi
Italo Calvino

C'era una volta un padre che aveva un figlio solo... Così inizia la fiaba "La scuola di Salamanca", in cui un ragazzo va a lezione per imparare a tramutarsi in ogni creatura. Una principessa crea con le proprie mani il Reuzzo Peperone e se lo sposa, ma rischia di perderlo a causa della Turca-Cane. Un Re imprudente osa prendere in giro una vecchia Gobba, zoppa e collotorto, ma il giorno dopo si renderà conto, suo malgrado, di aver avuto a che fare con una potente fata. I due negozianti di mare litigano per la perdita di un figlio che, sopravvissuto, vivrà una meravigliosa avventura tra palazzi incantati e principesse da salvare. C'è poi il bellissimo Sandrino che, per apparire più brutto e arricchirsi, fa un patto pericoloso per ottenere Le brache del Diavolo. Il Re di Principesse maritate al primo che passa dovrà invece dotarsi di molti oggetti fatati e affrontare prove difficilissime prima di riuscire a sposare la sua bella Fiorita.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/fiabe d'incantesimi.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/lucia e il brigante.jpg

 

Lucia e il brigante
Gionata Bernasconi

Quando Lucia corre veloce come il vento può essere solo per due motivi. Il primo è perché ha voglia di correre; il secondo è perché qualcuno la insegue. E in un villaggio dove scorrazza un terribile brigante di nome Otto Krunf, non è certo la voglia di correre che le mette le ali ai piedi. È la necessità di scappare! Ma a volte è difficile capire da chi bisogna scappare veramente. Soprattutto quando Lucia scoprirà qualcosa di incredibile, cioè che le vere minacce arrivano da persone insospettabili. E allora, suo malgrado, anche la bambina dovrà diventare una specie di brigante, per salvare il villaggio da pericoli ancora peggiori di Otto Krunf.

Nel mondo dei draghi
Stefano Bordiglioni

Erano enormi e fortissimi: avevano artigli e sputavano fuoco. Sapevano volare e dominavano i cieli. E allora, dove sono finiti i draghi? Come mai non se ne vedono più? Si sono forse estinti? Io credo di no. Credo che si siano nascosti in qualche foresta lontana e un giorno ricompariranno nei cieli del mondo.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/il mondo dei draghi.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/storie di eroi.jpg

 

Storie di eroi
Tony Bradman

Davide poteva sentire il cuore battergli nel petto, il respiro diventare affannoso … ma si sentiva anche stranamente calmo. Fece roteare la fionda intorno alla testa una volta, due volte, tre volte … poi la lasciò volare, con il sasso che sibilava nell’aria e piombava dritto sulla fronte di Golia.

Cavalieri, armi e amori: cinque racconti d’autore
Autori vari, illustrazioni di Gennady Spirin

Quando lo spazio sconfinato e senza tempo della fantasia s’intreccia alla realtà della storia, nasce la letteratura più avvincente: è quella che troviamo in Cavalieri, armi e amori, prezioso patrimonio di storie d’amore e di guerra, di governanti e di contadini, di eroi e di antieroi, tragiche e comiche, commoventi e divertenti, scritte per noi da cinque autori classici della tradizione europea, da Cervantes a Hoffman, da Maupassant a Puškin, fino a Andersen, padre della fiaba moderna.
Nella Spagna del Cinquecento, nella Francia dell’Ottocento, nella Russia degli zar, nel regno notturno della fantasia romantica, ci accompagna la mano sapiente di Gennady Spirin, che nelle sue illustrazioni restituisce il fascino dei personaggi, i colori delle stagioni, i giochi di luce della fantasia.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/cavalieri armi e amori.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/dodici storie di principesse.jpg

 

Dodici storie di principesse
Jacques Cassabois

Le dodici storie di questo libro, dedicate ciascu-na ad un mese dell'anno, consegnano originali ritratti di principesse vicine ai sentimenti più comuni. Provenienti dalle ricche tradizioni po-polari di Danimarca, Islanda Norvegia e Svezia, queste donne non hanno nel cuore il freddo di quelle regioni, ma sono capaci di sentimenti au-tentici, di nobiltà d'animo e di coraggio.

La mia famiglia e altri disastri: storie di Luca e Sara
Bernard Friot

Come sopravvivere ai dodici anni? I genitori non ascoltano, fratelli e sorelle sono un tormento, e innamorarsi un terreno sconosciuto e complicato. Meglio ribellarsi, e cercare di far girare il mondo come si può.
Questi racconti di Luca e Sara, veloci e divertentissimi, sono un tuffo nella vita di ogni giorno vista attraverso i loro occhi allegri e impietosi.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/La mia famiglia e altri disastri.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/da grande faro la ballerina.jpg

 

Da grande farò la ballerina
Aurora Marsotto

Fin da piccola Vivy ha un sogno: diventare una ballerina e danzare sulle punte davanti alla platea silenziosa di un teatro. Suo papà vorrebbe che lei facesse nuoto e non sarà facile convincerlo a iscriverla a una scuola di ballo... Ma Vivy non si perde d'animo: bisogna sempre mettercela tutta per realizzare i propri sogni!

Kalle Blomkvist il Grande Detective
Astrid Lindgren

Sangue! Senza dubbio. Fissò la macchiolina rossa attraverso la lente d’ingrandimento. Poi spostò la pipa all’angolo opposto della bocca e sospirò. Certo che era sangue: cos’altro usciva quando ci si tagliava il pollice? Quella macchia avrebbe dovuto essere la prova schiacciante del fatto che sir Henry aveva mandato all’altro mondo sua moglie, commettendo uno degli omicidi più brutali che mai fosse capitato di dover risolvere a un investigatore. Purtroppo, però, così non stavano le cose! L’amara verità era che, mentre stava facendo la punta alla matita, gli era sfuggito il coltellino.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/kalle blomqvist il grande detective.jpg

 

 

Un bicchiere di veleno
Pierdomenico Baccalario

La ricca contessa Blumier è morta e, per una strana coincidenza, il signor Deloffre, che ha partecipato a una vacanza insieme a lei, è accusato di duplice omicidio. Che i due misteri siano collegati? C'è materia sufficiente perché i detective di vicolo Voltaire agiscano...

Il piccolo Nicolas e i suoi genitori 

René Goscinny

Buongiorno. Mi chiamo Nicolas. Vivo in una piccola città della Francia con la mia mamma e il mio papà, e ho una banda di amici terribili...
«È deciso, diventeremo una banda. È stato Geoffrey ad avere l’idea. Eravamo a ricreazione, e lui ci ha detto che aveva letto un libro dove c’erano degli amici che formavano una banda e dopo facevano cose fantastiche, difendevano la gente dagli uomini malvagi, aiutavano i poveri, catturavano i delinquenti e se la spassavano da matti […]»

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/il piccolo nicholas e i suoi genitori.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/siamina.jpg

 

Siamina

Uri Orlev

Un' elegante gatta siamese scappa di casa e si perde in una città sconosciuta. Quella stessa notte un cagnetto arruffato fugge dal canile municipale e vaga in cerca di riparo. Dopo una tempesta di neve che imbianca ogni cosa, i due si incontrano davanti al cassonetto del quartiere, nel regno dei gatti randagi. E l'impensabile accade …

Favole in wi-fi: Esopo, oggi. 

Christian Stocchi

Dopo 2500 anni, il saggio Esopo e i suoi animali sono pronti a salpare per una nuova avventura: una navigazione tra le insidie e le meraviglie di internet e del mondo di oggi. E invitano a bordo tutti i ragazzi e gli adulti che amano l'eterna magia delle favole. La bussola della fantasia li condurrà
a scoprire personaggi insieme antichi e nuovissimi, che perdono il pelo, ma mai il vizio. Lupi affamati che, scesi dai monti, si aggirano nei labirinti di internet. Rane ingenue e volpi astute, cani, gatti e cavalli, le cui imprese sono lo specchio delle nostre. E ogni volta ci insegnano qualcosa, divertendo.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/favole in wifi.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/ofelia vacci piano.jpg

 

Ofelia, vacci piano!
Angela Nanetti

Questo libro è dedicato a tutti i «piccoli» che non vogliono arrendersi alle prepotenze dei «grandi». A loro non potrà non piacere l’eroica lotta della famiglia Olli, padre, madre e Giasone, contro il prepotentissimo e trionfante Bulgdozer.
Ma i lettori conosceranno anche una bambina dallo sguardo pericolosamente azzurro, un autista tuttofare che si chiama Carmine- sogliola e guida una macchina- petroliera, un mite signore di nome Pinchler che nella sua bottega vende di tutto, anche i semi di drago, e infine lei, Ofelia, la «vendicatrice». Chi è Ofelia? Basta leggere il libro per saperlo ….

Dieci orchi in vacanza
Roberto Barbero

Immaginate quante cose deve imparare un orco appena uscito dalla foresta per vivere in città: vestirsi come noi, studiare come noi, e magari fare pure qualche lavoretto per arrotondare. Ora, provate a immaginare dieci (dico dieci) piccoli (due metri circa) orchi, che vanno a lavorare in un albergo pe godersi un po' l’aria di mare. Tra cucina «creativa», esibizioni fra i tavoli, animazione in spiaggia e spettacolini danzanti, i vacanzieri in cerca di emozioni non resteranno delusi!

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/dieci orchi in vacanza.jpg
file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/Streghe.jpg

Le streghe
Roald Dahl

Chi sono le vere streghe? Non quelle delle fiabe, sempre scarmigliate e a cavallo di una scopa, ma signore elegantissime, magari vostre conoscenti. Portano sempre guanti bianchi, si grattano spesso la testa, si tolgono le scarpe a punta sotto il tavolo e hanno denti azzurrini... tutto per nascondere
gli artigli, le teste calve, i piedi quadrati e la saliva blu mirtillo: i segnali distintivi delle vere streghe. Ora che lo sapete potrete evitare di essere trasformati in topi, ma solo se terrete gli occhi bene aperti. La realtà non è sempre quella che sembra ...

Il rubagiocattoli
Anna Sarfatti

Pepè è alla vigilia di un momento molto importante: deve entrare in ospedale per un'appendicite. Niente di serio e preoccupante, soprattutto perché ad accompagnarla ci sarà la sua amica di sempre, Calorina, una pecorella di peluche. Ma quando, poco prima di partire, si accorge che Calorina è sparita ... panico! È proprio allora che compare lui, Roberto Gingillo. Chi sarà mai? E come mai si aggira furtivo in ospedale?

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/rubagiocattoli.jpg
file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/da grande faro il calciatore.jpg

Da grande farò il calciatore
Luigi Garlando

Pietro ha due passioni: il calcio e la sua isola, uno scoglio grande come la metà di un campo da calcio dove vive con la mamma, che si occupa del faro. Il giorno del suo compleanno Pietro riceve un regalo speciale: seduto in cucina, davanti a un piatto di bruschette ai capperi, c’è Laki il Magnifico, il suo calciatore preferito! A volte i sogni si avverano … Pietro farà amicizia con il suo mito e lo seguirà fino a Milano per diventare un vero calciatore!

Lupi dietro gli alberi
Roberta Grazzani

Ania è in vacanza dai nonni, in montagna. È qui che scopre i lupi, e fa una cosa che non si deve fare: offre loro del cibo. Però Ania non ha paura di loro, capisce che sono amici. E imparerà che i lupi non sempre hanno la pelliccia e gli occhi gialli …

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/lupi dietro gli alberi.jpg
file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/furio furetti.jpg

Furio Furetti e la macchina della pazienza
Lorenzo Rulfo

Furio la odiava la scuola. Per tanti motivi. Pri-mo fra tutti perché si doveva svegliare quando fuori era ancora buio. E poi perché tutte le ore che passava a mettere le parole in ordine alfabe-tico, a dividere i nomi comuni dai nomi propri e a fare 4x4 e 4x5 e così via, erano ore sottratte all'unica cosa che voleva fare nella vita: il risolvitutto!

Il calzino bucato
Sandra Dema

Un calzino bucato si accorge che in realtà quel buco può divenire una finestra aperta sul mon-do: un susseguirsi di colpi di scena tra nuove scoperte, nuove esperienze e nuovi incontri.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/calzino bucato.jpg

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/vacanza col mostro.jpg

 

Vacanza col mostro al campeggio delle streghe
Francesca Ruggiu Traversi

Nico non sta più nella pelle Henrietta Brividis, autrice dei suoi libri preferiti, quelli di Zimbello lo Zombie, ha prenotato una vacanza al cam-peggio delle streghe. Ma quando la scrittrice arriva sul posto, inizia a comportarsi in modo strano ... Che segreto nasconde la giovane don-na? E chi è il mostro dalla pelle grigia che si aggira per il campeggio, seminando il terrore? Ancora una volta saranno Nico e Gaia, aiutati dal Gatto Silver, a far luce sui misteriosi eventi, scoprendo alla fine la sconcertante verità!

Spettri, mostri e pelle d'oca
Holfram Hänel


Che cos'è la pelle d'oca? Un ragazzo ci tiene tanto a conoscerla, che suo padre lo manda per il mondo, in cerca della paura. Ma niente riesce a spaventarlo: né i fantasmi, né gli impiccati, né le notti passate in un castello stregato. E dire che, per difendersi, non ha altro che dei petardi, della polvere per far starnutire e delle gomme da masticare!

Eppure, alla fine, anche lui scoprirà che cosa sia la pelle d'oca …

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/spettri mostri pelle.jpg

 

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/the lock.jpg

 

The lock. I guardiani del fiume
Pierdomenico Baccalario

Sembra un'estate come tutte le altre, finché Pit non riceve uno strano invito a raggiungere i cu-gini nello sperduto villaggio di Henley Creek. Fin dal suo arrivo il ragazzo capisce che quel luogo nasconde qualcosa di magico e, forse, di pericoloso. C'è un fiume che scorre al contrario: le acque della valle custodiscono una forza se-greta. Per proteggerne il potere Pit, Amy e gli altri ragazzi dovranno affrontarsi in un'antica battaglia, sotto lo sguardo del leggendario popo-lo del fiume. In quell'estate straordinaria, Pit scoprirà che con la forza dell'amicizia si può arrivare ovunque. Anche alle sorgenti dell'im-maginazione ...

Vite di animali
Guido Sgardoli

Gli animali raccontano le loro vite, le loro sto-rie. Buffo come a volte sembrino storie di uo-mini, con le stesse paure, le stesse speranze, gli stessi sogni. Le stesse disillusioni. La vita può essere dura e serbare mille sorprese, ma il co-raggio di affrontarla vive nel cuore degli uomini come in quello degli animali. Forse, grazie a queste otto storie, da oggi ci sembreranno più vicini.

file/biblioteca/biblioteca-ragazzi/Consigli di lettura/3 elementare - 4 elementare/vite di animali.jpg

Torna indietro